Bretagna e Normandia: il nostro tour de France! Parte prima

verso la normandia
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Tutto è nato con…

L’acquisto della nostra “prima moto da viaggio” volevamo festeggiarlo con un viaggio più impegnato del solito…

Così, per le vacanze 2010, ho rispolverato un itinerario messo nel cassetto da qualche anno, perché le moto che avevo avuto fino ad ora non avrebbero permesso di goderci il viaggio a causa del loro scarso comfort..

K1200GT in partenzaHo sempre desiderato visitare la Normandia per ammirare le sue scogliere affacciate sul mare del Nord..

..e magari per rendermi conto con i miei occhi dei luoghi che sono stati teatro dello sbarco degli americani durante la seconda guerra mondiale..

La Bretagna invece mi incuriosiva per la famigerata via dei fari.

Decidiamo di partire il 4 Agosto, sveglia all’alba, carichiamo i bagagli e via verso Bretagna e Normandia!

Bretagna e normandia sulla mappa

Il tragitto d’andata decidiamo di farlo passando per il Monte Bianco, che a dire il vero ci ha un po’ deluso..

Con i suoi quasi 12km e con un’unica corsia per senso di marcia, senza spartitraffico, con scarsa areazione del tunnel (percorrendola la temperatura aumenta considerevolmente fino al raggiungimento della metà galleria, successivamente, comincia a diminuire pian piano fino all’uscita), e normalmente c’è la fila e devi attendere almeno un 30 minuti..

Mentre visto dal versante Francese è molto suggestivo.

Le Mont Blanc

Finalmente è giunta l’ora: si parte per la Normandia!

Il primo giorno le ruote si fermano a Beaune, con quasi 800km in sella, per noi un vero Record, è proprio una mangiakilometri questa BMW!!!

Troviamo un B&B Hotel molto confortevole che con €60 con prima colazione, ci ospita per la notte, mentre per la cena optiamo per una Brasserie dove mangiamo Salmone affumicato e Hamburger, non male!

il centro di Beaune

Ripartiamo da Beaune, diretti verso la Normandia, circumnavighiamo a ovest Parigi, e nel pomeriggio arriviamo a Dieppe.

Oggi la tappa è stata più breve, ma non per questo più facile, questi 500km, sono stati abbastanza faticosi, forse per il traffico o forse per la strada fatta ieri, sono state necessarie dunque delle soste break per riposare la testa..

pit stop rigenerante

L’emozione del Mare del Nord

Arrivati a Dieppe, vedendo il mare del Nord, è stato emozionante e ci ha fatto dimenticare tutta la stanchezza di questi primi due giorni!!

la spiaggia di Dieppe

Dovete sapere che in Francia ci sono una serie di catene di Hotel a basso prezzo, perché il viaggio itinerante in famiglia è molto diffuso.

Le principali sono B&B Hotel, Formula Premiere, Etap Hotel, ecc.. che normalmente non hanno neanche una reception, ma un chiosco automatico stile “bancomat”, dove puoi scegliere di fermarti per la notte o prenotare su una struttura diversa per le notti successive, camera con prima colazione a prezzi contenuti, di media € 50/camera in B&B.

Dieppe

Il “tour ” prosegue  per Fécamp, Etretat  e Le Havre,  attraversando la strada delle mele e del sidro, oggi “solo” 250km..!

Etretat è veramente spettacolare, ha scogliere in falesia mozzafiato, e la giornata assolata ci ha permesso di gustarci il panorama!

Non ci sono molti turisti, c’è molto silenzio, e l’aria che si respira è di “rispetto” verso” quei luoghi che hanno visto tanto, forse troppo…

Non ci sembra possibile di esserci riusciti…abbiamo dato il via al nostro sogno in Bretagna e Normandia in moto!

Etrétat

 …to be continued…

Ivan
Seguimi su:

Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria!

Seguitemi!
Ivan
Seguimi su:

Latest posts by Ivan (see all)

Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Ivan

Autore: Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria! Seguitemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *