Edimburgo da vedere

Facebooktwitterpinterest

Edimburgo, almeno per me, è stata una di quelle città che sin da piccola avevo il desiderio di visitare.

Quando poi, nell’agosto del 2008 con la mia famiglia siamo partiti per la Scozia, ho potuto dare sfogo alle mie fantasia poiché è un luogo veramente incantato e che non dimenticherò mai.

Per cominciare, un piccolo consiglio prima di partire per “l’Edimburgo da vedere” che posso darvi, è quello di controllare prima le condizioni meteo del periodo che dovreste scegliere.

Sfortunatamente non ci sono periodi di “sole” certo, ma preparandosi prima alle brutte, ci si può preparare alle evenienze.

 per le vie di Edimburgo

Come ho visitato Edimburgo

 Noi Abbiamo alloggiato all’Hotel Apex International al 31-35 di  Grassmarket, la sistemazione era sofisticata ed inoltre, al pian terreno vi è una meravigliosa piscina.

Già dalle finestre della nostra stanza riusciamo a scorgere il sopraelevato e maestoso “Castello di Edimburgo”. Subito dopo aver preso i biglietti ci siamo fermati al delizioso shop a tema scozzese nel quale vi consiglio di entrare (per i souvenir è colmo di cosine originali).

Oltre ad i meravigliosi scorci che permettono di osservare dall’alto l’intera città (per gli amanti delle fotografia tutta la Scozia è un parco divertimenti), vi sono antichi cannoni e guardie che sistematicamente si danno il cambio.

Il cannone più importante è il One O’clock Gun, che spara tutti i giorni, tranne la domenica, alle ore 13:00; ricca di memoriali da visitare è una visita che non ci si può negare.

 il cannone di Edimburgo

Una volta usciti dal castello, proseguiamo il nostro tour, e strada facendo dei signori ci hanno consegnato dei volantini di questo luogo chiamato “Camera Obscura and World of Illusion”.

Incuriositi ci siamo avviati ed entrati in quella che si chiama la Outlook tower.

Per i più piccini ecco il “museo del magico e del divertimento”, sono cinque piani di strani congegni da provare, di specchi allunganti, accorcianti, allarganti, di illusioni ottiche in ogni dove etc.

 artisti di strada a Edimburgo

Tornare bambini a Edimburgo

Lo possiamo definire un passatempo coinvolgente per tutta la famiglia!

L’ultimo piano del museo, presenta la cosiddetta Camera Obscura, nella quale si entra poche persone alla volte e poi, tutti attorno ad un tavolo, nel buio totale si assiste alla magia: un congegno situato sul tetto (che poi non è altro che il più famoso “principio funzionale della Camera oscura di cui fece uso anche Da Vinci), riflette un preciso punto della città, su questo tavolo nero e rotondo.

 La camera oscura di da vinciL’unica luce naturale arriva dall’alto e permette di osservare da molto vicino, le persone che passeggiano, che parlano ai cani a spasso, veramente molto originale!

Per mangiare, noi ci siamo trovati meravigliosamente bene al “Petit Paris”, anch’esso di fronte al nostro hotel, più precisamente 38-40 Grassmarket.

Ovviamente poi, non ci facciamo mai mancare, una tappa allo Starbucks più vicino.

 Giardini di EdimburgoQuello nel quale siamo stati, si trova di fronte ad un grande parco molto carino, più precisamente al Fort Kinnaird Shopping Park.

 stoffe scozzesiLungo la strada che passa accanto al parco, vi sono numerosissimi negozi per gli amanti dello shopping, tra i quali i brand più famosi.

In più sempre per noi donne, consiglio anche i negozi in High street (un’altra strada dal meraviglioso stile gotico che offre dei fantastici punti panoramici), in particolare suggerisco di fermarsi per acquistare un tipico Kilt (mio papà purtroppo, per l’euforia, non ha resistito e ne ha comprato uno ahah 😆  ), o per acquistare ottimi capi (dai maglioni ai guanti) in cachemire.

Con ciò, io ho finito cari lettori, spero che il post vi sia piaciuto, purtroppo riconosco a me stessa di aver visto poco, ma il tempo a mia disposizione non era molto, anche solo per gli scorci che si possono intravedere, insomma Edimburgo è da vedere e da visitare!

A presto!

Daria
Latest posts by Daria (see all)
Facebooktwitterpinterest
Daria

Daria

Daria, Dada per gli amici. La mia passione per i viaggi si è sempre sfogata nella mia mente e adoro scrivere per condividere i miei pensieri con altri lettori da tutte le parti del mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *