Fammistrada…per riunire l’Italia

Facebooktwittergoogle_pluspinterest


Il Nuovo “Garibaldi”

Eh già proprio in questo periodo che si sente sempre di più un divario netto tra nord e sud ma anche semplicemente tra regione e regione, quasi fossero indelebili antiche controversie e invincibili i luoghi comuni, c’è chi sfida l’opinione media e con un trovata geniale vuole dimostrare che di Italia ce n’è una sola, unita e bellissima!

I più perspicaci avranno già capito che sto parlando di Ridesoul per gli amici Alessandro che ha sfoderato questa grande idea: un viaggio social in moto lungo 6 mesi il mitico Fammistrada!fammistrada ridesoul

Qualche dettaglio?

Un budget medio di 250km al giorno, 7gg per regione, 0km di pallostrada (o autostrada per i non motonauti), con una sola mission: scoprire e riunire l’Italia tramite il popolo a due ruote!

fammistrada villa barbarigo padovaOltre all’aiuto della sezione AllTravellers della rinomata rivista Motociclismo per quanto riguarda la logistica del “mezzo di trasporto”, Alessandro può contare SOLO su due cose:

  1. le persone che vorranno“fargli strada” nei percorsi della loro zona che reputano irrinunciabili e che poi magari l’ospiteranno in stile couchsurfing,
  2. se stesso…

Fammistrada stickersMetodo, determinazione, organizzazione, spirito di adattamento e capacità di relazionarsi con tutti, cervello sempre in movimento, curiosità del nuovo e dello scoprire..sono solo alcune delle caratteristiche che bisogna avere per voler intraprendere un “viaggio” del genere…

Personalmente, per puro caso, ho avuto la fortuna di collaborare al progetto organizzandogli ben 3 itinerari su 7 nella settimana dedicata al Veneto e di accompagnarlo nelle mie strade preferite attraverso i Colli Euganei.

fammistrada colli euganei 8 giugno 2014Vivere con lui questo progetto è stato sensazionale perchè al di là della strada fatta “specchietto-specchietto”, ho avuto modo di condividere con Ale e i suoi (ormai anche nostri) amici, che hanno la mia stessa fissa ” scoprire il mondo il sella ad una moto“!

In certi attimi sembrava un remake del film “Svalvolati on the road” solo che a noi è bastata una bibita fresca e un po’ di refrigerio all’ombra (visto l’esplodere improvviso dell’estate e dei suoi 35°), per far scattare racconti infiniti e incredibili dei viaggi che ci hanno “aperto gli occhi“…

Ma è “umano”?

Ridesoul fammistradaIo vi garantisco di si!  😆

Prima di incontrare Alessandro, mi aspettavo un “super eroe”, un condottiero d’altri tempi, una persona irraggiungibile…che in questo periodo, non roseo per molti, ha trovato coraggio, forza e inventiva per lanciarsi corpo e anima su questa incredibile mission…

Ma poi quando ci parli assieme, è sufficiente una Coca-Cola gelata per intenerirlo e sognerete anche voi al solo racconto delle sue movimentate avventure in Turchia, in Iran, in Francia, in Spagna…

Nonostante sia giovane, ne ha da raccontare!

Partenza bagnata..

La prima settimana Lombarda di #fammistrada è stata un pò complicata, a causa delle condizioni meteo spesso avverse, e per la difficoltà di avere sotto controllo la gestione del tempo..

“Una cosa che non avevo considerato sono le levatacce al mattino, giustamente chi mi ospita il giorno successivo deve andare a lavorare, e quindi devo liberare la stanza alle 6.00/6.30/7.00 che con le notti impegnate a verificare percorsi, controllare le conferme di ospitalità e stesura appunti di viaggio, fa un pò a cazzotti e in poco tempo mi trovo in debito di sonno..(cit.)”

Ridesoul Lombardia e maltempoIl meteo per la seconda parte di Lombardia è stato invece più clemente regalandogli giornate indimenticabili!

Tutt’altra storia per il Veneto, che invece lo ha accolto con il primo assaggio di vera estate, tanto da fargli aguzzare l’ingegno su come ritagliarsi dei momenti “freschi” e ristoratori per  recuperare l’accaldamento..

Molto più di ciò che sembra

La cosa che mi ha piacevolmente stupito, è che inizialmente pensi che questo viaggio appartenga SOLO ad Alessandro, in realtà ho scoperto che NON è così, anzi! …intrinsicamente c’è davvero molto di più…

E’ un modo infatti per unire tutte le persone che parteciperanno, collaboreranno, ospiteranno o che semplicemente seguiranno fammistrada, facendoli diventare, di fatto, un gruppo di amici grande quanto l’Italia!

Fammistrada tappa 8 Giugno 2014Vi consiglio di cercare gli aggiornamenti di questa avvincente avventura nel web con gli hashtag #fammistrada e #ridesoul, oppure di seguire l’andamento della sua spedizione qui su Avventure&Viaggi con i nostri report pro-e-contro..

Facciamogli dunque un grosso in bocca al lupo ad Alessandro e come si dice tra i “biruota-dotati”: Buona strada!

Ivan
Seguimi su:

Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria!

Seguitemi!
Ivan
Seguimi su:

Latest posts by Ivan (see all)

Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Ivan

Autore: Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria! Seguitemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *