High tech in viaggio: cosa non deve mancare in valigia!

la valigia perfetta
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

La Tecnologia ormai fa parte della nostra vita, e chi più chi meno, accetta questo dato di fatto.

Personalmente l’High Tech in viaggio mi appassiona fin dall’adolescenza e sono dell’idea che l’evoluzione non si può contrastare, e più sei refrattario alle novità, più farai fatica a “stare al passo”..

Come nella vita normale anche in viaggio non so rinunciare all’High Tech, che sia per comfort, che sia per congelare i ricordi di quel determinato momento, che sia per rimanere “collegato” con gli amici e alla rete…

Cosa non deve mancare nella mia valigia

la valigia perfettaMacchina Fotografica. Consiglio una compatta per via dell’ingombro molto ridotto, dare priorità nella scelta a un obbiettivo con zoom ottico almeno da 16x per garantire un zoom potente, mentre la risoluzione è più che sufficiente un 14MB; sceglila con il GPS così ogni volta che rivedi le foto non fai un quiz a premi per indovinare dove é stato fatto lo scatto..

Macchina Fotografica “non delicata”. Negli ultimi anni si sono presentate nel mercato macchine fotografiche resistenti agli urti, alla polvere, al gelo e persino all’acqua, si mette da parte un po di prestazioni specialmente per quanto riguarda lo zoom, ma vi consiglio di averne una con voi, perché può capitarvi situazioni in cui non siete in grato di preservare l’incolumità della vostra fidata macchina fotografica, come in spiaggia, oppure in una giornata piovosa, o in una giornata sulla neve..

Supporto di Registrazione. Le memorie SD sono supporti di archiviazione universali per le macchine fotografiche, ciò che va fatta attenzione è la velocità di archiviazione, sceglierne una più veloce di un altra, potrebbe permettervi di fare foto a raffica quando altre rallenterebbero il salvataggio.

valigia perfettaMusica. Chi più chi meno, ha bisogno di tanto in tanto di ascoltare della buona musica soprattutto in vacanza..si presta benissimo all’uso un qualsiasi smartphone, oppure un normalissimo mp3, inoltre se le cuffiette non fanno al vostro caso, si possono usare casse esterne o meglio ancora casse amplificate via filo o a vibrazione.

Video. Per i più esigenti, che vogliono portare a casa le prove delle proprie audacia, possono optare per le “action-cam”, videocamere con prestazioni degne di nota, ma molto compatte e con “resistenza” a urti, polvere e spruzzi.

Occhiali da sole. Per chi non li hai mai provati, consiglio lenti con trattamento polarizzato, che riduce al minimo il riverbero della luce, e vi permette di vedere i colori nascosti dall’afa o dalla foschia..

preparare la valigia perfettaTablet. È uno strumento sempre più diffuso e in vacanza può avere più scopi, guardare un film per ingannare il tempo, scrivere un diario di viaggio, aggiornare il vostro “stato” nel social network preferito, leggere un e-book, scaricare la posta, e usare internet per previsioni meteo, consultare google maps o per prenotare il prossimo hotel; inoltre ci sono gadget che permettono di visualizzare sul tablet le foto appena scattate.

Caricabatterie. Tutte queste apparecchiature prima o poi vanno alimentate, se possibile unificare gli alimentatori, ad esempio quasi tutte si alimentano da cavo USB, quindi usando un alimentatore da 220V a USB, basta portarsi appresso il singolo cavo che collega l’apparecchiatura all’ USB, se ciò non fosse possibile consiglio di portare da casa un ciabatta multi presa per poter collegare più caricabatterie contemporaneamente.

Coltellino multiuso. I più rinomati sono quelli con il marchio svizzero, però c’è ne sono di moltissimi tipi, l’importante é che non sia ingombrante, ma che abbia quegli accessori che possono servire in caso di emergenza, una pinza, un coltello affilato, un cacciavite a taglio e uno a croce, ecc..

…e per te qual’è il tuo “High Tech da viaggio” che non può mancare?

Ivan
Seguimi su:

Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria!

Seguitemi!
Ivan
Seguimi su:

Latest posts by Ivan (see all)

Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Ivan

Autore: Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria! Seguitemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *