Avventure e Viaggi: parto e non torno più?!

Facebooktwitterpinterest

Alzi la mano chi di noi, almeno una volta nella vita non ha detto:

” ah, se faccio un 5+1 buono faccio le valigie e voglio viaggiare per tutta la vita..”?

Spesso ci ho pensato anch’io lo ammetto, e ho passato nottate ad immaginare su quale spiaggia, quale strada deserta, quale paesaggio bucolico, quale piazza gremita di gente e di colori mi avrebbe rapito dalla quotidianità e l’avrebbe trasformata in tutta avventure e viaggi…

Si dice che fantasticare non costi niente, e io ne ho un “po’ abusato”!!

Forse Avventure e Viaggi inconsciamente è nato anche per questo desiderio, raccogliere più info possibili sui più disparati posti nel mondo..

giro del mondo

Non mi sento vecchio, anzi (comunque non ne avrei motivo 🙄 ), però il tempo che inesorabilmente passa fin troppo veloce ti fa vedere le cose da più punti di vista e lo spirito di non rassegnazione che è in noi ti permette di essere razionale anche in questi casi, e cominci a dividere per blocchi l’argomento…

I modus operandi dei viaggiatori

Come vorrei viaggiare? Beh grazie anche ad Avventure e Viaggi conosci persone e modus operandi sul come affrontare un viaggio che si diversificano totalmente!!

mollo tutto e partoIo sarei 50% organizzato e 50% viviamo quel che viene, però mi diverto a riflettere su quanto potrei usare dei metodi altrui…

  •  C’è chi organizza ogni singolo particolare, e in 7gg vede tutto quello che han descritto su 237 pagine di Lonely Planet!
  • Chi invece parte solo con l’ idea vaga di dove andare, tipo: parto vado in Brasile e poi vediamo…!!
  • C’è chi la vacanza la vive esclusivamente al contatto con le persone del posto e della natura, quindi campeggi e ostelli a go-go..
  • C’è chi, ad esempio, ad un caffè attacca bottone con un ragazzo americano, e dopo qualche decina di parole strampalate in un inglese approssimativo, gli strappa un numero di telefono ed un invito ad andarlo a trovare, e scopri che due mesi dopo ha trascorso 40gg negli States ospite del “malcapitato” che per spirito di ospitalità gli ha anche prestato la macchina per attraversare nei 4 lati TUTTI gli Stati Uniti percorrendo migliaia di km di mother road!!
  • C’è chi ti da “i nervi” (in senso buono), perché ogni volta che ci parli assieme, sta preparando un viaggio Supercazzuto che a te non sarebbe mai venuto in mente, o non avresti mai avuto il coraggio di affrontare…!

Allora cerchi di aprire i tuoi orizzonti, leggi libri di imprese di viaggiatori incredibili, segui blog e forum in internet, ti appassioni delle avventure e capacità organizzative in situazioni “fuori dall’area di comfort” e cominci a maturare qual’è la tua dimensione, quale o quali siano le tue destinazione ideali.

parto e non torno più

D’un tratto tutto cambia..

Poi ti trovi a seguire una di quelle che ce l’ha fatta, una che ha trasformato la sua vita in avventure e viaggi, una che ha mollato tutto, e da due anni gira zaino in spalla in solitaria per il mondo…insomma un mito da usare come mentore!

…e un giorno leggi il suo ultimo articolo:

“torno a casa, sono stanca di viaggiare..”!

Ti sfreghi gli occhi, e dici, sarà uno di quei giochi ottici, c’è scritta una cosa e tu inconsciamente ne leggi un’altra..

Così mi concentro e rileggo.. Eh no! Caspita!! C’è proprio scritto così!!!

Allora ti premi le meningi e ti concentri per cercare di capire dove sta lo scherzo… e riga dopo riga, ti rendi conto che semplicemente, anche per i più assidui viaggiatori, viaggi e avventure può assuefare e non dare più le stesse emozioni..

Riporto testuali parole:

“mi sono accorta che la mia curiosità era sparita, e mi ritrovavo a dire, oh no l’ennesima città murata, che noia queste spiagge con le foche in Galapagos sono tutte uguali, fare Trekking in solitaria su parchi nazionali in Ecuador mi annoia…”

Ecco, da li ho capito che dovevo resettare, tornare alle origini per ritrovare lo spirito che mi aveva spinto oltre 2 anni fa…”!

Chiaramente non si può generalizzare, di certo non può succedere a tutti quelli che ci sono riusciti a coronare questo desiderio, ne tanto meno estremizzare, correre di qua e di la come se fosse una gara a chi vede di più, o una fuga da chissà cosa, accentua maggiormente questi sintomi..

Ho scritto questo articolo perché mi piacerebbe sapere caro lettore, cosa ne pensi, se ti sei riconosciuto su queste parole, oppure se il tuo fototipo non è in elenco..

Insomma ditemi la vostra!

Seguimi su:

Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria!

Seguitemi!
Ivan
Seguimi su:

Latest posts by Ivan (see all)

Facebooktwitterpinterest
Ivan

Ivan

Ultimamente mi sono reso conto che non posso fare a meno di viaggiare, ho bisogno dell’adrenalina dello scoprire posti nuovi, di respirare aria di luoghi lontani di osservare orizzonti per me inesplorati..senza mi manca proprio l’aria! Seguitemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *