Una giornata a Chicago

Facebooktwitterpinterest

Ok lo confesso…Chicago è nella mia top three!

E’ tra le città che preferisco degli USA…per il momento.

A chi piace l’architettura e l’arte ed è interessato a camminare per un po’ con il naso all’insù è sicuramente una città da vedere.

Eccovi allora qualche suggerimento per una giornata a Chicago, per poter approfittare al meglio del tempo.

Il mio primo suggerimento è quello di cercare un hotel nel centro città, in modo da avere tutto (o quasi) a portata di gambe.

Chicago è tra la mia top threeSu internet si trovano sempre delle ottime offerte, io l’ultima volta che ci sono stata ho dormito all’Hard Rock Hotel e lo consiglio vivamente.

La posizione è davvero invidiabile e le camere sono super confortevoli. Dalla finestra della mia potevo addirittura godere di una splendida vista verso il Cloud Gate!

The Bean - Chicago
Chicago – the bean

Da dove Iniziamo?

Ed è proprio dal Cloud Gate, o dal Bean, come viene comunemente chiamato, che vi consiglierei di iniziare la visita.

Millennium Park si trova all’incrocio tra Michigan Avenue e Randolph Street.

Qui oltre a scattare decine di fotografie ai grattacieli che si specchiano in questa imponente scultura, potrete vedere altre opere d’arte a cielo aperto; tra tutte vi consiglio di dare un’occhiata alla Crown Fountain e al Jay Pritzker pavillion, lo spettacolare teatro all’aperto che si trova alle spalle del Bean.

Dopo aver tranquillamente passeggiato in Millenium Park, magari con un bicchiere di Caffé Starbucks in mano [che fa tanto americano], vi consiglio di incamminarvi su Randloph street.

Qui, al numero 26 di W Randloph Street c’è una delle tappe “food” che vi consiglio vivamente: Garrets Popcorn.

Garrets Popcorn, fondato a Chicago nel 1949, è famoso in tutto il mondo per i suoi popcorn. Provate il Chicago Mix [caramello e formaggio] e non ve ne pentirete!!

Chicago - Willis Tower
Chicago – vista da Willis Tower

Mai stati sospesi nel vuoto?

All’incrocio tra W Randloph Street e Wacker Dr girate a sinistra e dopo alcune centinaia di metri vi troverete ai piedi della Willis Tower, da tutti anche conosciuta con il precedente nome di Sears Tower.

Una visita a questo spettacolare grattacielo è vivamente consigliata!

Non solo da lassù potrete godere di una vista panoramica invidiabile sulla città e sul Lago Michigan, ma potrete anche provare il brivido di essere sospesi nel vuoto.

Al piano visitatori, infatti, alcuni balconcini di cristallo vi permetteranno di mettere i piedi letteralmente nel vuoto: non consigliato se soffrite di vertigini!

Hanging over the city
Chicago – hanging over the city

 

E’ giunta l’ora della “pappa”

Dopo la visita alla Willis Tower è ora di pranzo.

I locali per “mangiare qualcosa al volo” sono davvero centinaia.

A Chicago potrete trovare cibo di ogni genere e ad ogni prezzo, come nella più parte delle grandi metropoli americane.

Se però siete curiosi come me, vi consiglio di fare un salto da Eataly, al 43 di E Ohio Street.

Skyscrapers
Chicago – skyscrapers

Questo negozio / ristorante fa parte della famosa catena Eataly nata a Torino alcuni anni fa e ormai presente tentacolarmente nel mondo.

Io ci sono stata dopo una settimana di USA, quando veramente senti il bisogno di “disintossicarti” un po’ e fare una colazione come a casa con espresso e croissant.

E’ stato interessante vedere le cose esposte, ritrovare i prodotti italiani, dare un’occhiata al menu proposto nelle varie aree (psce, carne, pasta, pizza) ed osservare le persone uscire dal negozio con borse e borse di spesa: il Made in Italy conquista tutti!

Ecco dove andare per il dopo pranzo

Dopo la pausa rifocillante il mio consiglio è di fare una passeggiata lungo il Magnificent Mile, ossia quella parte di Michigan Avenue che va dal ponte sul Chicago River fino a Oak Street.

Questa è la via dello shopping e dei bei negozi.

Qui si possono trovare le marche più famose e perdersi dentro Macy’s, giusto a lato dell’Hancock Tower, un’altra torre sulla quale si può salire per godere del panorama sulla città.

Architetural river cruise
Chicago – architetural river cruise

Se siete appassionati di Architettura, nel pomeriggio allora vi consiglio vivamente di “imbarcarvi” e percorrere il Chicago River alla scoperta di magnifici grattacieli ed edifici, ognuno con una storia particolare maestralmente raccontata dalla guida di una delle Architectural Cruise che partono dai deck sistuati sotto il ponte sulla Michigan Avenue.

Questi tour vengono effettuati solo da inizio aprile a fine novembre poiché durante l’inverno il fiume, e il lago Michigan, si coprono di una lastra di ghiaccio.

Per terminare la giornata nel migliore dei modi, il mio suggerimento è una cena al GEB (Graham Elliot Bistrot),  841 W Randolph St .

Per arrivare lì sarà necessario prendere un taxi, ma non preoccupatevi perché le corse in taxi sono davvero molto economiche!

 

Paola F.

La mia passione per i viaggi nasce con me…

E’ un gene che mi hanno trasmesso i miei genitori, ne sono più che certa!

Adoro gli Stati Uniti e il mio sogno è quello di visitarli tutti. Sono quasi a metà e già programmo la prossima meta.
Avatar

Latest posts by Paola F. (see all)

Facebooktwitterpinterest
Avatar

Paola F.

La mia passione per i viaggi nasce con me… E’ un gene che mi hanno trasmesso i miei genitori, ne sono più che certa! Adoro gli Stati Uniti e il mio sogno è quello di visitarli tutti. Sono quasi a metà e già programmo la prossima meta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *